Vai ai contenuti

Menu principale:

Castello di Susa

Castelli
Dall’alto della rocca di Susa, questo castello è stato testimone di millenni di storia. Nel 1046 la contessa Adelaide accolse qui lo sposo Oddone conte di Savoia, portandogli in dote il marchesato di Susa e la contea di Torino.
Il castello, che reca traccia dei lavori compiuti in epoche successive, ospita un museo civico con un innovativo allestimento che narra il ruolo cruciale che i valichi alpini e il territorio valsusino hanno ricoperto nel millenario percorso storico dei Savoia.
Nel castello si intrecciano due percorsi, quello archeologico e quello museale.
Il percorso archeologico inizia dal Praetorium romano, sui cui resti sono stati eretti il castrum e poi il castello medievale e il "palazzo sabaudo". Il visitatore è condotto in un percorso per immagini nella storia del Castello e di tutta la città di Susa.
L’esposizione museale ha anche una vocazione naturalistica, ospita le collezioni più recenti del Museo Civico e nella "wunderkammer" ci conduce ad atmosfere di fine Ottocento.
Torna ai contenuti | Torna al menu